Ludmilla Karadzic

Ottenere una rata sostenibile, in base alle proprie possibilità reddituali, per il rimborso del debito (indipendentemente dalla durata del piano di ammortamento e degli interessi corrisposti) è il primo obiettivo che si prefigge un debitore consapevole.

Come lavoratore dipendente ha l'opportunità di chiedere un prestito dietro cessione del quinto (o di quel che serve) per far fronte alle sue esigenze. Potrebbe in tal modo coniugare interessi non eccessivi legati ad un piano di rientro di media durata con il prelievo di un rateo mensile compatibile con le esigenze di vita quotidiana.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.