Giuseppe Pennuto

La prima cosa da fare è recarsi presso l'ufficio comunale preposto alle contravvenzioni e farsi rilasciare copia della relata o della ricevuta di ritorno relativa alla notifica del verbale.

Il suggerimento ulteriore è quello di valutare la fattibilità e le probabilità di successo del ricorso, ed eventualmente farsi assistere nella redazione dell'atto, da un'associazione di consumatori presente sul territorio in cui lei vive o da una delle tante realtà che svolgono questo servizio sul web a prezzi accessibili, a cui lei sottoporrà sia la copia del verbale che la documentazione precedentemente acquisita dal Comune oltre all'ingiunzione.

Anche, perchè, essendole stata notificata un'ingiunzione di pagamento lei dovrebbe procedere con opposizione all'esecuzione ex articolo 615 c.p.c., eccependo l'omessa notifica del verbale presupposto all'ingiunzione (se tale circostanza sarà confermata dalle carte). Per questo tipo di ricorso è comunque necessaria l'assistenza di un avvocato.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.