Rosaria Proietti

Dovrebbe anticipare le spese legali, da addebitare successivamente al debitore, necessarie a conferire l'incarico di recupero crediti giudiziale ad uno studio di avvocati nizzardo.

Per quanto attiene l'istanza di fallimento può inoltrarla al tribunale se il debitore è fallibile e se l'insolvenza è conclamata, vale a dire se riesce a dimostrare che il debitore non è più in grado di adempiere regolarmente alle proprie obbligazioni.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.