Rosaria Proietti

Solo un prelievo per pignoramento riconducibile a crediti ordinari (con banche, finanziarie e privati) può insistere sullo stipendio del debitore esecutato.

In altre parole, se il pignoramento in corso è dovuto a crediti di natura ordinaria, il secondo creditore procedente per crediti di natura ordinaria dovrà attendere che sia completato il primo rimborso per poter ottenere il prelievo del 20% dallo stipendio del debitore esecutato.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.