Carla Benvenuto

Per debiti con i professionisti interviene la prescrizione presuntiva.

Il professionista deve inviarle, con raccomandata AR, un comunicazione di messa in mora (oppure una qualsiasi richiesta scritta di saldo) entro tre anni dalla data in cui si presume sia stata effettuata la prestazione senza il pagamento del corrispettivo. Se ciò non avviene, può non pagare.

L'eccezione di prescrizione presuntiva viene meno se il debitore ammette in qualche modo l'esistenza del debito (la richiesta scritta di una dilazione del debito, ad esempio).

Maggiori approfondimenti in questa sezione.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.