Annapaola Ferri

Contro Unifidi non è possibile procedere giudizialmente: anche se ha chiesto 750 euro per prestare fideiussione, non è che con quella cifra il debitore possa pretendere la copertura del prestito non rimborsato.

Da contratto, va escusso dalla banca dapprima il debitore principale, poi il garante e solo in ultima istanza il fideiussore Unifidi. E, comunque, anche se Unifidi pagasse, diverrebbe creditore di suo marito (e del garante).

Purtroppo, presto o tardi la banca iscriverà ipoteca sulla casa di suo suocero.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.