Rosaria Proietti

Se ha prove o testimonianze, deve innanzitutto procedere con querela di falso nei confronti del giudice, con la consapevolezza che, in caso di rigetto, c'è la condanna, della parte che ha proposto la querela, ad una pena pecuniaria.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.