Roberto Petrella

Lo scenario più verosimile è quello che vede il creditore iscrivere ipoteca giudiziale sulla quota dell'immobile di proprietà della debitrice per un importo pari a 40 mila euro, a copertura del credito originario, delle spese e degli interessi di mora che matureranno fino al momento in cui il credito sarà rimborsato o l'immobile sarà venduto.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.