Lilla De Angelis

L'istanza di rateazione sospende l'avvio delle procedure esecutive nei confronti del debitore ma, naturalmente, non quelle già avviate.

Appena sarà stata effettuata l'assegnazione ad Equitalia delle disponibilità giacenti sul conto corrente pignorato, potrà presentare istanza di rateazione per il debito residuo.

Questo la metterà al riparo, fino a quando non lascerà impagate due rate del piano (anche non consecutive), da eventuali ulteriori pignoramenti sui beni di sua proprietà, consentendole di gestire con maggiore serenità la fase di crisi che attraversa la società di cui lei è titolare.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.