Annapaola Ferri

La banca non è obbligata in alcun modo a concedere un finanziamento, pur in presenza della garanzia prestata da un fondo statale.

Tuttavia, una volta concesso il prestito, il comportamento della banca deve essere conforme ai criteri di correttezza e buona fede a cui dovrebbero essere improntati la gestione del credito e lo svolgimento del rapporto oggetto della garanzia.

L'Arbitro Bancario finanziario ha, in più occasioni, richiamato le banche al rispetto del principio di proporzionalità della garanzia rispetto all'entità del debito.

Il suggerimento, allora, è quello di adire l'Arbitro Bancario Finanziario. Non è necessaria alcuna assistenza legale ed il ricorso può essere inviato anche via posta con raccomandata A/R.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.