Annapaola Ferri

La banca ha 10 anni di tempo, a partire dal momento in cui lei ha cominciato a non rimborsare il credito, per chiederle di saldare il conto (il residuo rimasto da pagare dopo l'escussione di Ascomfidi).

Ascomfidi ha 10 anni di tempo, a partire dal momento in cui è stata costretta a versare il 50% del debito, per chiederle i soldi con cui ha coperto la fideiussione in suo favore (oltre ad interessi).

Pertanto, entrambe le obbligazioni, con la banca e con Ascomfidi, non sono prescritte.

Uno dei due cani dormienti lei lo ha già svegliato. Valuti lei se vale la pena di svegliare anche l'altro, considerando che molto probabilmente sarà il primo cane, già ben sveglio, ad allertare il secondo.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.