Annapaola Ferri

Se sceglie la strada del ricorso al giudice di pace, in veste di giudice dell'esecuzione ex articolo 615 del codice civile, è necessaria l'assistenza legale, ma può agire anche dopo aver rilevato al PRA la disposizione del fermo amministrativo sul veicolo.

L'istanza in autotutela è sempre esperibile ed ha un senso proprio per evitare, per quanto possibile, il ricorso giudiziale.

A richiesta del presunto debitore, la PA dovrebbe esibire anche la documentazione relativa alla notifica della cartella esattoriale, non solo l'estratto di ruolo. Non esibire la ricevuta A/R con cui è stata validamente notificata la cartella esattoriale, magari per compiuta giacenza, integra un comportamento sleale e scorretto, dal momento che il destinatario dell'atto potrebbe adire il giudice sulla base di una ipotetica omessa notifica, pur non avendone motivo.

Molto probabilmente la documentazione in loro possesso è viziata oppure manca la ricevuta A/R. Il suggerimento è quello di contattare un'associazione di consumatori presente sul territorio, per sottoporre alla loro attenzione le carte in suo possesso e concordare la strategia migliore da seguire per opporsi al fermo amministrativo, chiedendone la nullità per omessa notifica dell'atto presupposto (la cartella esattoriale).

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.