Carla Benvenuto

Si decade dal beneficio della dilazione in caso di mancato pagamento di otto rate anche non consecutive.

Il decreto legge 69/2013, cd. "Decreto del fare" non prevede affatto, come requisito per l'iscrizione di ipoteca sull'immobile di proprietà del debitore, il mancato pagamento di almeno otto rate del piano di rateazione. Quest'ultima condizione regola esclusivamente la decadenza del piano di rateazione, ovvero la possibilità per il debitore di dover corrispondere in un'unica soluzione il residuo relativo all'importo iscritto a ruolo.

Equitalia non può iscrivere ipoteca, né attivare qualsiasi altra procedura cautelare ed esecutiva finché si è in regola con i pagamenti. Ma, basta saltare una sola rata del piano di rateazione, oppure pagarla in ritardo, per consentire l'avvio delle misure cautelari finalizzate a garantire la successiva riscossione del credito, come appunto l'iscrizione di ipoteca.

Nè è proponibile, in sede di contenzioso giudiziale, la giustificazione relativa al mancato recapito, da parte di Equitalia, dei bollettini relativi al pagamento delle rate come promesso allo sportello. Una volta accettato il piano di rateazione vale la presunzione che, dopo il primo bollettino non pervenuto, il debitore debba comunque attivarsi, in tempo, per il pagamento della rata.

La circostanza che l'immobile ipotecato costituisca la prima casa del debitore e sia adibita a sua abitazione principale, quindi non espropriabile, non rende inutile l'iscrizione ipotecaria. L'ipoteca assicura che, qualora il debitore decidesse di vendere la sua prima casa, i creditori per i quali riscuote Equitalia verrebbero in primis soddisfatti per i crediti vantati. Per la sua legittima iscrizione la legge prevede solo che il debito debba essere non inferiore a 20 mila euro.

Non sussistono elementi sufficienti per valutare l'eventuale intervenuta prescrizione della cartella esattoriale inclusa nell'elenco fornitole ad aprile 2013 e successivamente scomparsa fra quelle il cui mancato pagamento ha determinato la disposizione di fermo amministrativo.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.