Ludmilla Karadzic

Lei è ancora fiscalmente a carico di suo padre: la generosa rinuncia di suo padre a fruire delle detrazioni che gli spetterebbero non cambia lo stato delle cose.

Un figlio è fiscalmente a carico, anche se non convivente, purché percepisca un reddito inferiore al valore soglia previsto. E, questo, indipendentemente dal fatto che il genitore rinunci a (o, non possa) fruire delle detrazioni.

Dunque, pur, correttamente, incluso nella famiglia anagrafica dello zio, il figlio continua a far parte del nucleo familiare del genitore.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.