C'è il rischio di pignoramento?

Vorrei sapere se corro il rischio di pignoramento: io ed il mio compagno abbiamo un figlio e lui ha la residenza presso la mia abitazione, ma ha lo stato di famiglia indipendente, cioè né io e né mio figlio siamo presenti sul suo stato di famiglia.

E' un anno che non lavora, e purtroppo le sue condizione economica sono disastrose, tra l'altro non riesce più a passare l'assegno di mantenimento alla sua ex moglie.

Una volta che si riceve il pignoramento c'è anche il rischio di subire il pignoramento del mio stipendio visto che sono la convivente e ho la stessa residenza anagrafica del "debitore"?

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su c'è il rischio di pignoramento?.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • fabius 23 marzo 2015 at 19:11

    Salve sono sposato e mia moglie sta chiudendo una ditta individuale di un alimentari lascia qualche debito complessivo di 2.500 con 3 aziende di prosciutti educa dilazione di pagamento ma senza garanzia per l acquisto dell alimentari stesso non ha case intestate ed altro ma solo un conto corrente bancario contestato con me dove li ci va il mio stipendio cosa ci può succedere?? Andranno a toccare il mio stipendio se farebbero qualche pignoramento? Come potremmo comportarci ? Vi ringrazio anticipatamente

    • Ludmilla Karadzic 23 marzo 2015 at 19:14

      Sarebbe opportuno far accreditare lo stipendio su un conto corrente non cointestato con la sua consorte.

    1 2 3