Rinegoziazione del mutuo » Può essere una soluzione per chi non riesce a pagare le rate?

Sono in una situazione complicata e sarei grato se potreste darmi qualche consiglio. Da ormai qualche mese non riesco più ad arrivare a fine mese con serenità, a causa di problemi economici.

La spesa che più grava su me e la mia famiglia è la rata del mutuo, che non riusciamo più a sostenere.

Per evitare di non pagarla ed incorrere in problemi più gravi, cosa posso fare?

Che mi dite della rinegoziazione del mutuo?

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su rinegoziazione del mutuo » può essere una soluzione per chi non riesce a pagare le rate?.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • Rosanna 6 marzo 2015 at 09:07

    Come molti, la rata del mutuo è diventata insostenibile: ho sempre pagato puntualmente. Sono andata in banca più volte ed ho proposto una rinegoziazione ma mi è stato risposto che io son troppo vecchia (mutuo cointestato io 55 anni e mio figlio 32). A quanto ho letto le banche non sono obbligate a rinegoziare,ho usufruito già della sospensione di 10 mesi e quindi, ad oggi, per pagare la rata non riusciamo ad avere più una vita dignitosa (certe volte non possiamo neanche fare la spesa). Pago 900 euro al mese e chiedo se è mai possibile che non ci sia una soluzione affinchè continui a pagare, come ho sempre fatto, ed allo stesso tempo avere modo di sopravvivere. Una rata di 300 euro inferiore mi permetterebbe di andare avanti. Buona giornata a tutti!

    • Annapaola Ferri 6 marzo 2015 at 11:18

      C'è un'altra carta da poter giocare, oltre alla rinegoziazione: la portabilità. Si tratta di impiegare un pò di tempo a girare fra le varie banche, soprattutto le medio piccole, per trovare quella che offra un tasso di interesse ed uno spread inferiori, a parità di condizioni, a quelli attuali e, soprattutto, disposta a concederle un periodo di ammortamento (la durata in anni del mutuo) più lungo di quello che le residua con il mutuo in corso. In questo modo riuscirà sicuramente a risparmiare fra il 30 ed l 35% dell'importo rispetto alla rata che sta pagando adesso.

      Sarà poi la banca subentrante, una volta trovato il mutuo giusto, a contattare la banca uscente per perfezionare il trasferimento del mutuo alle nuove condizioni.

      Le suggerisco di approfondire l'argomento con la lettura di questi articoli sulla portabilità.