La riforma dell'ISEE - istruzioni per l'uso [Commento 3]

  • Anna 4 agosto 2016 at 10:16

    Sono madre di una ragazza maggiorenne iscritta all'università al primo anno.

    Non posso presentare l'isee per le tasse e tantomeno richiedere per mia figlia la borsa di studio in quanto il padre si rifiuta di fare il suo isee. Specifico che non siamo sposati e lui non ha mai fatto parte del nostro nucleo familiare. Nè ha mai provveduto a versare assegni per la figlia o interessarsi ad essa.

    So che bisogna presentare una certificazione di estraneità del padre naturale in termini di rapporti affettivi ed economici.

    La mia domanda è se voglio richiederla all'autorità giudiziaria a chi mi devo rivolgere e che documenti devo produrre per ottenerla????

    • Annapaola Ferri 4 agosto 2016 at 10:38

      Può rivolgersi, più semplicemente, ai servizi sociali del Comune in cui risiede, presentando istanza diretta ad accertare l'estraneità del padre naturale in termini di rapporti affettivi ed economici verso la figlia. Occorre, di solito, una apposita dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, corredata dallo stato di famiglia.

      A seguito dell'istruttoria condotta dall'assistente sociale, anche con l'eventuale ausilio della polizia municipale, il dirigente del settore certificherà l'eventuale stato di estraneità in termini di rapporti affettivi ed economici fra padre e figlia. Il che consentirà l'esclusione dal nucleo familiare della figlia per il padre naturale non convivente, o divorziato e non soggetto all'obbligo di corresponsione di assegno per il mantenimento economico della figlia.

      E' quanto prevede il DPCM 159/2013, articolo 7, per risolvere situazioni simili alla sua.

1 2 3 4

Torna all'articolo