Equitalia, aggio di riscossione sulle cartelle esattoriali ridotto grazie alla riduzione dei costi

Equitalia ha diffuso una nota con cui annuncia, grazie al risultato positivo netto di 3 milioni di euro e una riduzione dei costi di 38 milioni di euro, una riduzione dell'aggio a favore dei contribuenti dal 9% all'8%.

Ora è ufficiale, sulle cartelle esattoriali di Equitalia, l'aggio che i contribuenti saranno tenuti a pagare non sarà più del 9%, ma dell'8% : nonostante l'attività di riscossione sia divenuta più difficile, Equitalia è riuscita ad ottimizzare le procedure interne, riuscendo così a generare quel risparmio necessario affinché la sua attività possa pesare di meno sulle tasche del contribuente.

Infatti, la definizione agevolata delle cartelle prevista dalla Legge di Stabilità 2014, che ha determinato la sospensione delle attività di riscossione coattiva fino al 16 giugno scorso, ha inciso meno di quanto previsto, tanto che la proiezione a fine anno è in linea con l'anno precedente grazie a un miliardo di euro in più rispetto alle previsioni.

Dalla nota diffusa ieri, 9 ottobre 2014 emerge, inoltre, che le dilazioni di pagamento delle cartelle rappresentano circa il 50% degli importi recuperati: al 30 giugno 2014 risultavano attive 2,3 milioni di rateazioni, per un importo di oltre 25,6 miliardi di euro.

A seguito della riduzione dell'aggio dal 9 all'8% sull'importo della cartella stessa, le somme dovute dai contribuenti saranno inferiori.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su equitalia, aggio di riscossione sulle cartelle esattoriali ridotto grazie alla riduzione dei costi.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.