La costituzione in giudizio durante il ricorso in commissione tributaria provinciale

Vi chiariamo come effettuare correttamente la costituzione in giudizio durante il ricorso in commissione tributaria provinciale.

Il ricorrente, dopo aver presentato il ricorso, deve "costituirsi in giudizio" presso la competente commissione provinciale tributaria, ovvero presso quella nella cui circoscrizione ha sede l'ufficio finanziario, l'ente locale o il concessionario del servizio della riscossione che ha emesso l'atto. I dati di detta commissione dovrebbero essere riportati sull'atto stesso.

La costituzione in giudizio va fatta entro 30 giorni dalla proposizione del ricorso, pena l'inammissibilità del ricorso stesso (termine perentorio), depositando presso la segreteria della commissione (o spedendo per raccomandata a/r senza busta, come disposto dal d.l.203/2005 a seguito della sentenza della corte costituzionale numero 520/2002) uno dei seguenti atti:

  • l'originale del ricorso notificato dall'ufficiale giudiziario;
  • copia del ricorso consegnato direttamente, o spedito per posta, con fotocopia della ricevuta di deposito o della spedizione per raccomandata. In questo caso è il ricorrente che attesta la conformità della copia con l'originale. In caso di difformità il ricorso diventa inammissibile;
  • l'originale o la fotocopia dell'atto impugnato, se notificato, e gli altri documenti utili alla controversia.

Anche la controparte, ovvero l'ufficio del ministero, l'ente o il concessionario nei cui confronti è stato presentato il ricorso, deve costituirsi in giudizio entro 60 giorni dalla data di notifica dello stesso.

In questo caso il termine della costituzione in giudizio non è perentorio, infatti un eventuale ritardo non comporta la inammissibilità. Anche in questo caso la costituzione è fatta tramite deposito presso la segreteria della commissione di un fascicolo (contenente controdeduzioni, prove, eccezioni, etc.) in tante copie quante sono le parti in giudizio.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità o per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la costituzione in giudizio durante il ricorso in commissione tributaria provinciale. Clicca qui.

Stai leggendo La costituzione in giudizio durante il ricorso in commissione tributaria provinciale Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 14 aprile 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 4 marzo 2017 Classificato nella categoria contenzioso tributario ricorso transazione fiscale e accordo per debiti tributari (legge 3/2012) Inserito nella sezione fisco, tributi e contributi del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

cerca