Ricorso a cartella esattoriale originata da multe » Opposizione agli atti esecutivi ex articolo 617 codice di procedura civile

L'opposizione agli atti esecutivi, ai sensi dell'articolo 617 codice di procedura civile, deve essere attivata (nel termine di 20 giorni dalla notifica della cartella esattoriale) nel caso in cui si contesti da parte dell'interessato la ritualità formale della cartella esattoriale o si adducano vizi di forma del procedimento di esecuzione esattoriale, compresi i vizi strettamente attinenti la notifica della cartella o quelli riguardanti i successivi avvisi di mora.

Deve rilevarsi, in proposito, che la proponibilità dell'azione di ricorso a cartella esattoriale di cui agli articoli 615 e 617 codice di procedura civile davanti al giudice ordinario non risulta preclusa, per ormai costante indirizzo giurisprudenziale anche del Giudice delle leggi (Corte Costituzionale numero 29/1998, numero 372/97 e numero 239/1997).

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su ricorso a cartella esattoriale originata da multe » opposizione agli atti esecutivi ex articolo 617 codice di procedura civile.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • giacomo2 13 agosto 2012 at 22:26

    Il giorno 17 LUGLIO 2012 ho trovato nella buca postale la cartolina verde, che a causa della mia assenza e dei soggetti idonei non è stato possibile notificarmi un'atto e che lo stesso sarà depositato presso la casa comunale. Oggi 13 agosto mi è arrivata la raccomandata di avvenuto deposito portata dal postino dove all'interno era specificato che la Cartella era stata depositata e che l'agenzia di riscossione delegava il postino a darmi detta notizia, mi sono recato presso la Casa Comunale e la cartella esattoriale si rifà a delle contravvenzioni al C.d.S. non pagate.

    All'interno della Cartella vi è una relata di notifica mi sembra compilata con carta copiativa, ma è in pratica illeggibile la data è praticamente assente o non è rimasto nulla della trascrizione, ed inoltre viene evidenziata con una "x" la casella che indica che l'atto non è stato possibile notificarlo perchè rifiutato (ovviamente ciò è impossibile perchè come detto inizialmente causa la mia assenza ho trovato la cartolina verde nella buca postale), in pratica e stata ricopiata malissimo.....

    Ciò in virtù delle ultime pronunce da parte dei giudici di merito, può costituire un motivo per presentare un ricorso?

    Anche perchè secondo me ci sarebbero anche altri motivi, per esempio il mancato rispetto della notifica entro i 2 anni dall'iscrizione al ruolo

    1 2 3