Revoca patente - decorrenza del termine per riottenere abilitazione

Revoca patente per guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti - Il triennio per il conseguimento di una nuova patente decorre dalla data della sentenza penale

Com'è noto, quando la revoca della patente è disposta per guida in stato di ebbrezza o di alterazione psico-fisica dovuta all'uso di sostanze stupefacenti, non è possibile conseguire una nuova patente di guida prima di tre anni a decorrere dalla data di accertamento del reato. Alcuni tribunali ritengono che [ ... leggi tutto » ]

L'accertamento del reato non coincide con l'accertamento dell'infrazione - La giurisprudenza di legittimità a sostegno di questa tesi

A sostegno di questa tesi, il Ministero richiama la giurisprudenza della Corte di Cassazione, secondo la quale per accertamento del reato si intende esclusivamente quello compiuto dal giudice penale nel processo; in tale sede il giudice compie un accertamento completo ed esaustivo dei fatti addebitati all'imputato e della sua [ ... leggi tutto » ]

Revoca patente per guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti - ulteriori precisazioni della circolare ministeriale

Da ultimo va anche considerata la ratio della norma in questione che è stata introdotta dal legislatore del 2010 con l'intento di inasprire il trattamento sanzionatorio nei casi di guida in stato di ebbrezza e sotto l'effetto di sostanze stupefacenti prevedendo, oltre a sanzioni penali ed amministrative, in caso [ ... leggi tutto » ]