Tutto ciò che c'è da sapere sul Rent to Buy

Il sentimento degli operatori, misurato anche sull'andamento delle inserzioni, ha confermato negli ultimi anni la crescita delle formule di compravendita alternative, genericamente definite rent to buy.

Il fenomeno, non quantificabile con dati ufficiali, è alimentato dai costruttori, che provano così a muovere lo stock di invenduto, e dalle difficoltà delle famiglie ad accedere un mutuo e quindi condurre un acquisto tradizionale.

Non solo, certo: perché c'è anche chi ad esempio sceglie di cambiar casa nell'attesa di vendere la vecchia abitazione.

L'idea alla base del rent to buy è quella di un contratto di locazione sul quale si innesta, con varie modalità, un contratto di compravendita.

Per derogare alla prassi secondo la quale la stipula di una compravendita immobiliare coincide con il pagamento del saldo al venditore.

In questo quadro lavorano e si ingegnano gli operatori per offrire la formula giusta e accompagnare all'acquisto gli interessati, ma con una serie di garanzie che aiutino a superare le possibili reticenze.

L'espressione rent to buy, usata anche in Italia (impropriamente, secondo alcuni) per definire l'affitto con riscatto, comprende infatti diversi schemi giuridici e soluzioni, che creano spesso confusione.

Eppure anche da qui, dall'affitto con riscatto, da un nuovo incontro di domanda e offerta, passa il rilancio del settore immobiliare.

Il rent to buy, infatti, è un programma preparatorio all'acquisto che consente di entrare subito nell'abitazione scelta, prima in locazione (rent) e poi in piena proprietà (buy), al termine del processo di acquisto che si concluderà entro 3 anni ad un prezzo bloccato oggi.

Il rent to buy è un'ottima soluzione per abbattere la soglia di liquidità necessaria per acquistare casa.

I vantaggi del rent to buy rispetto all'affitto con riscatto sono:

  • Possibilità di finanziare l'accordo iniziale
  • Programma allienato ai parametri del mondo finanziario
  • Contratti affidabili e trascritti dal notaio
  • Garanzie anche in caso di fallimento del venditore
  • Con solo il 6% del valore, contro il 30% di mercato, è possibile acquistare casa, senza ricorrere ad un affitto a riscatto o ad un mutuo 100%.

Il rent to buy consente anche di ottenere agevolazioni finanziarie in termini di posticipazione di costi.

Un altro vantaggio del rent to buy rispetto all'affitto a riscatto è la creazione di uno storico creditizio che migliora il proprio rating finanziario e consente di ottenere più facilmente il mutuo quando sarà il momento.

Il tutto al costo di un normale affitto.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su tutto ciò che c'è da sapere sul rent to buy.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.