Regione Lombardia - Istruzioni per la richiesta di informazioni sul Bonus Famiglia e schema di domanda per l'erogazione

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

Il Bonus Famiglia è un contributo che Regione Lombardia eroga alle famiglie con tre o più figli per sostenere l'impegno di cura.

Beneficiari del Buono Famiglia sono le famiglie che possiedono i seguenti requisiti:

  1. presenza di almeno tre figli minorenni, compresi i minori in affido familiare, di cui almeno uno in età 0-6 anni;
  2. famiglie come definite dalla Carta Costituzionale, dallo Statuto di Regione Lombardia e dalla l.r. 23/99 "Politiche regionali per la famiglia" (il Buono Famiglia può essere richiesto anche nel caso di un solo genitore purché convivente con i figli);
  3. il genitore richiedente e tutti i figli devono essere residenti in Lombardia;
  4. il genitore richiedente deve essere:
    • cittadino italiano o comunitario iscritto in anagrafe;
    • cittadino straniero con carta di soggiorno o permesso di soggiorno CE di lungo periodo.

Le famiglie non possono presentare la domanda nel caso in cui:

  1. il figlio di 6 anni compia 7 anni nell'anno solare 2009;
  2. uno dei figli compia 18 anni nell'anno solare 2009.

Il riferimento di reddito per accedere al Buono Famiglia è individuato attraverso un indicatore della situazione di reddito (ISR) che non deve essere superiore a € 10.000

Dal 16 febbraio al 13 marzo 2009 le famiglie possono presentare la domanda presso:

  • gli sportelli territoriali attivati a livello distrettuale nelle ASL;
  • i Consultori Familiari pubblici e privati.

A partire dal 16 marzo 2009, tramite le ASL, verrà inviata alle famiglie beneficiarie la comunicazione relativa all'avvenuta assegnazione del contributo direttamente su Conto Corrente o Vaglia Postale.

Per informazioni:

  • Asl Mantova Tel. 800 384384; 0376.334570
  • Asl Lodi Tel.0371 5872647
  • Asl Lecco Tel. 0341- 482290/482502
  • Asl Cremona Tel. 0372 497.215
  • Asl Como, tel. 031/370209
  • Asl Varese tel. 0332 277500
  • Asl Valle Camonica Sebino tel. 0364/329338
  • Asl provincia Sondrio 0342 - 555.735
  • Asl Pavia Tel. 0382 431321
  • Asl Brescia 030.3839742
  • Asl Bergamo 800.447722
  • Asl provincia Milano 3 (Monza  e Brianza) 039. 2384274
  • Asl provincia Milano 2 telefono:848.800.507
  • Asl provincia Milano 1tel. 02 97.973.823

Asl Milano:

  • Distretto 1    Tel 02/8578.8100
  • Distretto 2    Tel 02/8578.8200
  • Distretto 3    Tel 02/8578.8300
  • Distretto 4    Tel 02/8578.8400
  • Distretto 5    Tel 02/8578.8500


7 marzo 2009 · Antonio Scognamiglio

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • marcy 12 settembre 2009 at 16:32

    ha volevo solo dare un consiglio mentre ero in fila si sentiva dei strnieri che facevano venire le mogli con figli nati al estero per ceercare di truffare per averlo chiedo a chi controlla di stare molto attento perche per colpa dei truffatori ci rimettiamo sempre noi quelli che vivono con 10 euro ultimi dieci giorni del mese e devi mangiare 4 figli e tu eviti fi che non c'e la fai piu .

1 3 4 5