Il garante non è obbligato a ricevere l'agente di recupero crediti

In teoria, se il debitore non adempie, il garante deve soddisfare in qualche modo l'obbligazione assunta dal debitore principale.

Ma il garante non è obbligato a ricevere l'agente di recupero crediti. Se legge il post precedente di Adelina, capirà come deve comportarsi sua zia. Non deve consentire invadenze al funzionario di recupero crediti, a meno che sua zia non abbia deciso di pagare a fronte di un accordo a saldo e stralcio pari al 10% della cifra nominale a debito.

Per di più, se sua zia è nullatenente (non ha redditi dichiarati) può benissimo riferire all'agente di procurarsi un decreto ingiuntivo, sempre che siano in grado di ottenerlo e sempre che siano disposti a caricarsi anche delle spese legali oltre al debito non pagato.

6 novembre 2012 · Lilla De Angelis

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca