Società recupero crediti

Non si lasci prendere dal terrore, conosco bene questa società di recupero crediti, avendone letto i riferimenti. Può ritenersi fortunata.

Per il futuro, però, non inserisca più nei suoi post dati sensibili o comunque reali.

Adesso deve solo inviare una raccomandata AR come indicato nell'articolo dal titolo "Cara debitrice, accetti i consigli che seguono ..."

Serve a far capire a questi signori che lei conosce bene i suoi diritti. E quindi desisteranno dal continuare a "romperle le scatole" con telefonate e/o comunicazioni scritte, dopo che lei ha commesso l'errore di contattarli.

Per l'azione legale non mi preoccuperei più di tanto. La società a cui è stato ceduto il suo debito acquista le pratiche a chili e cerca di spremere il massimo con il minimo costo.

Mi sbaglierò, ma sono certa che l'unica cosa che hanno è un foglio excel con l'indicazione dell'importo da lei dovuto.

21 novembre 2012 · Marzia Ciunfrini

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.