Gli strumenti di recupero per le somme non versate nel mantenimento

Separazione e divorzio » Problematiche di recupero crediti in materia di obbligo di mantenimento

Nell'ambito di una separazione, o divorzio, tra due coniugi, sono diverse le problematiche che possono sorgere quando l'assegno di mantenimento non viene versato: dunque, quando ciò avviene, come è possibile recuperare il credito? Come accennato, quando avviene una separazione, o un divorzio, tra due coniugi, non sempre viene rispettato [ ... leggi tutto » ]

Gli strumenti a disposizione dell’ex coniuge quando l’altro non versa l’assegno di mantenimento

Vediamo quali sono g sono diversi strumenti a tutela dell’ex coniuge quando l’altro non versa l’assegno, lo versa solo in parte o è sempre in ritardo. Vi sono diversi strumenti a disposizione del coniuge beneficiario per recuperare le somme da versare nell'assegno di mantenimento. La più comune è la [ ... leggi tutto » ]

L’esecuzione forzata per rimediare al mancato o ritardato pagamento del mantenimento

Come finalizzare un'esecuzione forzata per rimediare al mancato o ritardato pagamento del mantenimento. Come abbiamo visto in caso di mancato o ritardo nel pagamento dell’assegno, si puo’ procedere con un’azione espropriativa. La sentenza di divorzio, il verbale o la sentenza di separazione e i provvedimenti dei Tribunali per il [ ... leggi tutto » ]

Ricorrere al sequestro dei beni per il mancato versamento dell'assegno di mantenimento

E' possibile ricorrere al sequestro dei beni dell'ex coniuge per il mancato versamento dell'assegno di mantenimento: vediamo come. Sia per il caso di mancato versamento che nel caso in cui sussista il pericolo di inadempimento, chi ha diritto all’assegno può chiedere il sequestro di beni di proprietà dell’ex coniuge [ ... leggi tutto » ]

Ottenere il pagamento diretto del mantenimento dal datore di lavoro dell’ex coniuge

In alternativa, è possibile ottenere il pagamento diretto del mantenimento dal datore di lavoro dell’ex coniuge. Il cosiddetto ordine di pagamento diretto, consente di ricevere il mantenimento con un effetto molto simile a quello risultante da un pignoramento (presso terzi), pur avendone caratteristiche differenti. Si tratta di uno strumento [ ... leggi tutto » ]

Le garanzie reali o personali per rimediare alla mancata corresponsione del mantenimento

Ecco quali sono le garanzie reali o personali per rimediare alla mancata corresponsione del mantenimento. Nel caso in cui sussista il pericolo che l’ex coniuge tenuto a versare l’assegno all’ex o ai figli non vi provveda, il tribunale può imporgli con la sentenza di divorzio di prestare idonea garanzia [ ... leggi tutto » ]

Iscrizione di ipoteca sui beni dell'obbligato al mantenimento

Come funziona l'iscrizione di ipoteca sui beni dell'obbligato al mantenimento che non versa le somme prestabilite. Se sussiste un concreto pericolo che l’ex coniuge non adempia all’obbligo di versare l’assegno di divorzio, l’ex coniuge/creditore può iscrivere ipoteca giudiziale sui beni dell’obbligato. La Cassazione, rispetto all’importo della somma per cui [ ... leggi tutto » ]

Responsabilità penale dell'obbligato che non procede alla corresponsione del mantenimento

La responsabilità penale dell'obbligato che non procede alla corresponsione dell'assegno di mantenimento all'ex coniuge. Qualora emerga che il genitore inadempiente si stia sottraendo volontariamente al proprio obbligo per ragioni di “ripicca”, potrà sporgersi una denuncia penale contro di lui. Va detto che quella della querela contro l’altro genitore costituisce [ ... leggi tutto » ]

In quali casi si rischia di perdere il diritto all'assegno di mantenimento

Vediamo, infine, in quali casi si rischia di perdere il diritto all'assegno di mantenimento. L’art. 710 c.p.c. prevede la possibilità per i coniugi di chiedere, in qualunque momento, la modifica dei provvedimenti riguardanti i coniugi e i figli minori, e in tale ottica ciascun coniuge può ricorrere al Tribunale [ ... leggi tutto » ]