Iscrizione di ipoteca sui beni dell'obbligato al mantenimento

Come funziona l'iscrizione di ipoteca sui beni dell'obbligato al mantenimento che non versa le somme prestabilite.

Se sussiste un concreto pericolo che l'ex coniuge non adempia all'obbligo di versare l'assegno di divorzio, l'ex coniuge/creditore può iscrivere ipoteca giudiziale sui beni dell'obbligato.

La Cassazione, rispetto all'importo della somma per cui può essere iscritta l'ipoteca, ha affermato che esso va stabilito riferendosi a elementi oggettivi, come le tabelle per la costituzione delle rendite vitalizie immediate.

Il coniuge debitore può chiedere che sia il giudice a rideterminare l' importo dell'ipoteca e, se la somma per la quale è stata richiesta l'iscrizione eccede di un quinto di quella accertata, può chiedere la riduzione dell'ipoteca e la cancellazione dell'ipoteca.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su iscrizione di ipoteca sui beni dell'obbligato al mantenimento. Clicca qui.

Stai leggendo Iscrizione di ipoteca sui beni dell'obbligato al mantenimento Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 18 ottobre 2016 Ultima modifica effettuata il giorno 4 marzo 2017 Classificato nella categoria famiglia - affidamento e mantenimento dei figli Inserito nella sezione lavoro, pensioni, famiglia separazione e divorzio, Isee del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info