Conclusioni

Nel suo caso, Robert, poichè è quasi certa l'impossibilità di un accordo, la società di recupero crediti tenterà, con il decreto ingiuntivo e il conseguente precetto, di pignorarle un quinto del suo stipendio.

Bisognerà evitare che questo pignoramento vada a coprire l'importo richiesto in modo unilaterale dal creditore. Significherebbe essere costretti a pagare vita natural durante. E, dunque, sarà necessario contestare la formazione dell'estratto conto cronologico, il calcolo degli interessi di mora e la quantificazione delle spese di esazione.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca