Elenco dei paesi esteri con i quali vigono specifici accordi per assistenza al recupero crediti esattoriale [Commento 4]

  • paoletto 13 gennaio 2014 at 19:27

    Salve, mi scuso nella eventualità che questo non sia il post giusto, ma leggo spesso che le forze dell'ordine comminano sanzioni amministrative pecuniarie ingenti a "vu cumprà", parcheggiatori abusivi, prostitute etc. che sono sempre stranieri, spesso romeni e che mai pagano. Esiste possibilità per le P.A. di riscuotere le somme nei loro paesi di origine,magari se appartengono alla UE, perché non penso che nei loro paesi essi siano nullatenenti.Altrimenti si creerebbe grave disparità di trattamento tra cittadini italiani e stranieri, i primi cioè costretti a pagare tutto con magari uno stipendio di 800 euro, i secondi invece non rischiano nulla perché poi tanto ritornano a casa.

    • Ludmilla Karadzic 14 gennaio 2014 at 05:02

      L'articolo parla proprio di questo. I crediti esattoriali sono, appunto, quelli che derivano da sanzioni amministrative e da accertamenti tributari.

1 2 3 4 5

Torna all'articolo