Recupero crediti per debito consumit con carte revolving

Società di recupero crediti e debito non rimborsato per carte revolving

Dopo quasi 7 mesi stamani mi ha contattato una società di recupero crediti di Napoli riguardante il mio debito con la consumit: in poche parole nel 2009 ricevo una carta revolving con 3000 euro di fido.

Riesco a pagare sempre ogni mese le mie rate fino a gennaio 2010.

Perdendo il lavoro non sono stato più in grado di poter pagare le rate.

Mi arriva nel mese di maggio 2010 la lettera DBT (Decadenza Beneficio del Termine) che mi chiedeva la somma di 3700 euro comprensivi di interessi.

Da quel periodo mi avranno contattato avvocati, recupero crediti, lettere, raccomandate... tutto ciò fino a novembre dello scorso anno.

Stamani come detto prima mi richiama una recupero crediti dicendomi che il debito era arrivato a 5300 euro. Premetto che non lavoro sono nullatenente non risulto nemmeno più nello stato di famiglia...

Cosa aspettarmi? Poi il giorno che trovo lavoro vorrei rientrare nel mio debito, ma non tutti quei soldi.

Il problema si porrà, con il pignoramento dello stipendio, nel momento in cui lei dovesse trovare un'occupazione da lavoratore dipendente

Il problema si porrà, probabilmente, nel momento in cui lei dovesse trovare un'occupazione da lavoratore dipendente a tempo indeterminato o, comunque, con un contratto a termine di durata poliennale.

Se, realizzatosi l'evento auspicato, il creditore decidesse di adire l'Autorità Giudiziaria con un ricorso per decreto ingiuntivo e se il debitore presentasse opposizione al decreto ingiuntivo notificatogli (come è sempre buona cosa fare), i 5300 euro di oggi, che diventeranno presumibilmente i 10 mila euro (o 20 milioni di lire?) di domani, dovranno essere dettagliatamente ed analiticamente illustrati al giudice e alla difesa legale del debitore.

Non sarà allora facile giustificare al giudice e rendere conto delle contestazioni mosse sugli interessi usurari applicati (tenuto conto che quelli legali viaggiano intorno allo zero e quelli di mora al 2-3%) e sugli onorari da 500 euro addebitati per ogni contatto effettuato dall'addetto al recupero crediti da contact center, o per ogni comunicazione standard inviata dallo studio dell'azzeccagarbugli assoldato per l'incombenza di turno.

10 ottobre 2012 · Ornella De Bellis

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

, , , , , , , , , ,

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su recupero crediti per debito consumit con carte revolving. Clicca qui.

Stai leggendo Recupero crediti per debito consumit con carte revolving Autore Ornella De Bellis Articolo pubblicato il giorno 10 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 1 maggio 2017 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca