Il recupero crediti - dalla fase stragiudiziale al pignoramento [Commento 3]

  • Sandokan 28 giugno 2008 at 13:46

    Concetta chiede se, una volta firmata una cambiale, alla scadenza si può ottenere una proroga e se il creditore è costretto a darla.
    Ci mancherebbe altro!
    Se alla scadenza la cambiale non viene onorata, il debitore va protestato e sono fatti suoi!
    Una domanda però vorrei fare a chi gestisce questo sito, ai consumatori e a quel rinnegato di Luzzi: ma sapete che fatica si fa a stare per strada e campare solo di provvigioni su quello che si recupera?
    ma come boia vi viene in mente di coccolarvi i debitori? dargli consigli? parlare di loro diritti????
    quelli hanno solo un diritto: pagare e non rompere le scatole!
    Ma quello che più di tutti mi manda di fuori è il rinnegato. prima fa l'associazioe di categoria a cui fa adottare un codice deontologico bestiale. non accetta dentro tutti, no sisgnore. accetta dentro solo agenzie "DOC". ha lasciato fuori genete che faceva recupero crediti quando lui succhiava ancora il latte dalla mamma! e quando andava in televisione a spiegare la differenza tra agenzie professionali (tutte ovviamente iscritte alla sua associazione del piffero) e banditi (che invece ne stanno fuori)?
    adesso ha superato se stesso il bastardo. ha scritto un libro a favore dei debitori. l'avete letto? provate a fare un recupero su un debitore che ha letto il libro... e quando mai riesci a prendergli l'uscita esattiva? e quando mai gli fai pagare il CIP e tutto il resto? e poi stanno attenti che il credito non sia prescritto... che vuol dire prescritto? io non sapevo nemmeno che un'utenza si prescrive in 5 anni. me l'ha detto unn imbecille di debitore che l'aveva letto in quel libro del c....!

1 2 3 4 5 16

Torna all'articolo