Debito e recupero crediti

A gennaio di quest'anno non ho pagato una riba di 1500 euro a dei fornitori per gravi problemi finanziari che ancora persistono.

Cmq a maggio con grandi sacrifici ho fatto un bonifico di 500 euro.

Poi però non ho più potuto estinguere il debito rimanente di 1000 euro.

Loro mi hanno richiamato un paio di volte intimandomi di saldare la rimanenza.

Adesso mi ha scritto (raccomandata con ricevuta) un loro avvocato intimandomi di pagare senza dilazione entro 8 giorni i 1000 euro rimanenti + interessi e spese in totale circa 1250 euro (in caso contrario l'avvocato mi dice che si riterrà libero di adire l'autorità giudiziaria competente per il recupero crediti con ulteriori aggravi di spese).

Ora io non ho un centesimo,nè posseggo case, macchine o altro...vivo in casa con i miei genitori. Ho solo un negozietto (ma in affitto)in cui le cose vanno malissimo.

Non potrò estinguere il debito fornitori. Cosa possono fare? Cosa mi può succedere? Sono molto agitato! Avrei bisogno di spiegazioni.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.