Quali sono le formule tariffarie rc auto

Le coperture rc auto non sono tutte uguali: i contratti di assicurazione sono stipulati in base alla formula cosiddetta bonus malus o a clausole di franchigia.

In particolare, per le autovetture, per i ciclomotori e i motocicli la legge prevede che i contratti di assicurazione siano obbligatoriamente stipulati in base:

  • alla formula c.d. bonus malus che prevede ad ogni scadenza annuale la variazione in aumento o in diminuzione del premio applicato all'atto della stipulazione o del rinnovo, in relazione al verificarsi o meno di sinistri nel corso di un certo periodo di tempo;
  • a clausole di franchigia che prevedono un contributo dell'assicurato al risarcimento del danno.
    Sono inoltre possibili formule miste fra le due tipologie. Per le altre categorie di veicoli, oltre alla bonus malus e alla formula con franchigia, sono invece possibili altre formule tariffarie (tariffa fissa, pejus, ecc.).

Briciole di pane - navigare a ritroso nelle sezioni

debiti origine conseguenze tutele
tutela consumatori
tutela consumatori - polizze assicurative rc auto, vita, infortuni e danni
il vademecum sull’assicurazione rc auto a tutela del consumatore » un utile prontuario a portata dei contraenti

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su quali sono le formule tariffarie rc auto. Clicca qui.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altri contenuti suggeriti da Google

Struttura del sito ed altre info