Tutte le novità sul Raee e sullo smaltimento dal 22 luglio 2016

Tutte le novità sul Raee e sullo smaltimento dei rifiuti elettronici a partire dal 22 luglio 2016.

Tra di voi, a chi non è capitato di avere un vecchio smartphone, Tablet, phone, rasoi e altri gadget e non sapere cosa farci?

Bene, arriva la soluzione: dal 22 luglio 2016 sarà possibile smaltire i rifiuti elettronici a costo zero, semplicemente recandosi in un qualsiasi negozio di elettrodomestici per consegnare il proprio apparecchio.

Da notare, inoltre, che non sarà necessario comprare un prodotto nuovo, come accadeva finora.

E' possibile, infatti, solo lasciare il vecchio apparecchio e andare via.

Quella di cui parliamo, è una novità contenuta nel decreto del ministero dell'Ambiente chiamato uno contro zero, proprio per evidenziare che non è previsto l'obbligo di acquistare qualcosa.

Il servizio sarà obbligatorio per tutti i negozi con superficie di vendita al dettaglio di almeno 400 metri quadrati, mentre resta facoltativo per i negozi più piccoli e gli specialisti online: i commercianti dovranno creare delle specifiche aree all'interno dei punti vendita con l'obbligo di smaltire quanto raccolto entro l'anno, o fino al raggiungimento dei 1000 Kg di prodotti raccolti.

E' facile immaginare che, soprattutto nei primi tempi, i consumatori avranno qualche difficoltà a far valere questo diritto, ma è bene ricordare che i negozianti potranno rifiutarsi di accettare i prodotti solo se la raccolta rischia di esporre il negozio a pericoli di sicurezza.

Possono essere consegnati i prodotti indicati come RAEE, i quali devono possedere una tensione non superiore a 1000 volt se alternata e a 1500 volt se continua.

Inoltre, gli oggetti non devono superare i 25 centimetri di lunghezza.

Il decreto rappresenta un importante incentivo per la raccolta differenziata e fa sì che almeno le piccole tecnologie che fanno parte del nostro quotidiano, possano avere un fine vita felice, anche semplificando la vita dei consumatori e, naturalmente, aiutando l'ambiente grazie alla filiera dell'economia circolare.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su tutte le novità sul raee e sullo smaltimento dal 22 luglio 2016.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.