Quando il debitore è benestante

Può finire male con il pignoramento e la vendita all'asta di beni mobili ed immobili del debitore. Particolare rilevanza assumono l'espropriazione della casa di proprietà ed il pignoramento del quinto dello stipendio del debitore, se questi è un lavoratore dipendente. Ma è anche possibile bloccare e svuotare il conto corrente intestato al debitore.

In ogni caso si resta segnalati alla Centrale Rischi di Intermediazione Finanziaria (CRIF) per tre anni a partire dalla scadenza del contratto di finanziamento. Oppure per tre anni a partire dall'ultima comunicazione di messa in mora del creditore.

In pratica si rischia di non poter accedere ad ulteriori finanziamenti vita natural durante.

da hai domande sui debiti? at indebitati.it forum

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

18 settembre 2010 · Chiara Nicolai

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su quando il debitore è benestante.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.