Pubblica amministrazione e legge 241/90 - la pa ha il dovere di rispondere alle istanze dei cittadini

La legge numero 241/90 sulle nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi, disciplina il procedimento amministrativo, cioè stabilisce le regole che la PA deve osservare nello svolgimento della propria attività.

In particolare, l'articolo 2 stabilisce che l'amministrazione ha il dovere di concludere ogni procedimento con un provvedimento espresso, sia quando il procedimento inizia a seguito della richiesta di una parte, ad esempio di un cittadino, sia quando inizia d'ufficio.

Quindi la pubblica amministrazione ha il dovere di rispondere alle istanze dei cittadini.

Con riferimento ai termini di conclusione del procedimento, l'articolo 2 della Legge 241/90 stabilisce quanto segue: il termine può essere stabilito dalla legge o da un regolamento; se non è stabilito da legge o regolamento, può essere stabilito dall'amministrazione; se non è previsto un termine espresso, esso è di 30 giorni.

2 maggio 2013 · Andrea Ricciardi

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su pubblica amministrazione e legge 241/90 - la pa ha il dovere di rispondere alle istanze dei cittadini. Clicca qui.

Stai leggendo Pubblica amministrazione e legge 241/90 - la pa ha il dovere di rispondere alle istanze dei cittadini Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 2 maggio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 6 dicembre 2016 Classificato nella categoria cartelle esattoriali - domande e risposte Numero di commenti e domande: 0

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info