Bisogna attendere che sia passato un anno dal protesto e chiedere la riabilitazione

Il pagamento tardivo (entro 60 giorni dalla scadenza dell'assegno) è finalizzato ad evitare la revoca di sistema (iscrizione in CAI e divieto di emettere ulteriori assegni per un minimo di sei mesi). Il pagamento tardivo non evita, necessariamente, il protesto.

A questo punto il danno è fatto, anche se ne avete evitato una parte. Non potete fare altro che aspettare che trascorra un anno e chiedere la riabilitazione.

22 ottobre 2012 · Piero Ciottoli

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su bisogna attendere che sia passato un anno dal protesto e chiedere la riabilitazione.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.