Protesto a causa di assegno scoperto » posso accedere a mutuo?

Ho subito un protesto e adesso vorrei stipulare un mutuo

L'anno scorso, dopo aver emesso un assegno scoperto, ho subito un protesto.

Ora, sono in procinto di andare a vivere da solo e dovrei stipulare un mutuo.

Dopo la levata del protesto, mi sarà possibile accedervi?

Se no, come devo comportarmi? Cosa devo fare? Ne ho bisogno.

Protesto a causa di assegno scoperto » Come funziona

In teoria, non esistono norme che vietino a una persona nei confronti della quale sia stato levato un protesto di accedere a un finanziamento, specie se di tipo ipotecario.

In pratica, però, è prassi bancaria non effettuare finanziamenti a favore di persone che versino in questa situazione per evidenti ragioni di minor affidamento del richiedente.

In questo, caso sarà necessario provvedere alla cancellazione del protesto che è possibile laddove sia stato regolarizzato il pagamento del titolo di credito che non era stato onorato.

Se il pagamento non è ancora avvenuto, quindi, bisognerà prima pagare e poi fare domanda di riabilitazione.

In alternativa, e con la collaborazione della banca, potrebbe essere possibile ottenere il mutuo magari dietro fideiussione da parte di altro soggetto, non protestato, che si faccia garante del mutuatario.

10 dicembre 2013 · Andrea Ricciardi

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita e briciole di pane

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su protesto a causa di assegno scoperto » posso accedere a mutuo?. Clicca qui.

Stai leggendo Protesto a causa di assegno scoperto » Posso accedere a mutuo? Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 10 dicembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 26 ottobre 2016 Classificato nella categoria protesti e protestati - domande e risposte Numero di commenti e domande: 2

Contenuti suggeriti da Google

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti