Protesti subiti a causa di titoli cambiari ed assegni non pagati

Protesti di assegni e cambiali - debiti poi saldati

Ho subito alcuni protesti sia cambiari sia di assegni tra il 2008 ed il 2010. Li ho saldati tutti tranne uno, l’ultimo, che salderò spero a breve.

Nel frattempo, posso chiedere la riabilitazione per i titoli già pagati?

Questo perché ho raggiunto, con l’ultimo creditore, un accordo che mi permette di avere un pò di tempo a disposizione ma vorrei che, nel frattempo, non risultassero a mio carico tutti quei protesti.

Levata protesto della cambiale e riabilitazione

Per i titoli cambiari può procedere subito con apposita istanza presso la Camera di Commercio competente.

Per gli assegni deve attendere almeno un anno dalla levata del protesto. La pratica deve essere istruita nel Tribunale competente. E’ necessario il supporto di un avvocato e deve essere in possesso dei titoli quietanziati.

5 novembre 2012 · Lilla De Angelis

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita e briciole di pane

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su protesti subiti a causa di titoli cambiari ed assegni non pagati. Clicca qui.

Stai leggendo Protesti subiti a causa di titoli cambiari ed assegni non pagati Autore Lilla De Angelis Articolo pubblicato il giorno 5 novembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria assegni cambiali e conti correnti - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti