E' probabile che le chiedano di aprire un conto corrente per accreditare la somma, specie se superiore ai mille euro, millantando la solita, riscaldata minestra delle norme antiriciclaggio

  • Ornella De Bellis 6 novembre 2013 at 19:00

    E' probabile che le chiedano di aprire un conto corrente per accreditare la somma, specie se superiore ai mille euro, millantando la solita, riscaldata minestra delle norme antiriciclaggio. Infatti, l'assegno circolare dovrebbe essere regolato in contanti, previa identificazione del portatore. D'altra parte, non credo sia il caso di tentare la sorte e poi aprire, eventualmente, un contenzioso laddove dovessero essere attivate procedure scorrette nei suoi confronti (versamento sul conto in rosso e compensazione).

    Insomma, io eviterei di presentarmi dal creditore con un assegno circolare. Le suggerisco di concordare, con l'agenzia, una modalità di pagamento diversa, che non coinvolga la banca X. Anche se capisco bene che risulta piuttosto complicato, e imbarazzante, doverne spiegare i motivi.

1 2

Torna all'articolo

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info