Il protesto per assegno emesso dopo revoca di sistema ha valenza diversa da quello per mancanza di provvista

In realtà la sua è stata una fortuna: se non le fosse stata revocata l'autorizzazione ad emettere assegni, l'assegno sarebbe stato messo all'incasso. Ben difficilmente la banca avrebbe accettato ed adempiuto, infatti, alla revoca del pagamento di un assegno evidentemente post datato. Anche perché la revoca non ha alcun valore se inviata via fax.

E quindi, in mancanza di provvista sarebbe stato protestato con codice 20.

La denuncia di truffa non le avrebbe evitato il protesto neanche se fosse stata presentata prima.

Non è comunque prevista riabilitazione per codice 17 - Assegno emesso in data posteriore a quella di iscrizione in archivio di sanzioni e divieti comportanti interdizione all'emissione di assegni (articolo10-bis, lettera C., legge 386/90)

10 ottobre 2012 · Ludmilla Karadzic

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su il protesto per assegno emesso dopo revoca di sistema ha valenza diversa da quello per mancanza di provvista.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.