Proteggere la propria salute e quella del pianeta

Consumismo responsabile - Proteggere la propria salute e quella del pianeta

I prodotti di igiene corporale ed i cosmetici devono rispettare una precisa legislazione. Ma è meglio sceglierli con attenzione, poiché alcuni tra loro non curano né la salute né l'ambiente (sostanze tossiche o allergeni, inquinamento dell'aria [ ... leggi tutto » ]

Cocktail chimico?

Formaldeide, ftalati, solventi (toluene), sostanze organiche alogene, acrilati: sono diversi esempi di molecole tossiche che si possono trovare nei cosmetici, in particolare smalti per unghie, rossetti, deodoranti, shampoo, saponi e creme idratanti. Queste sostanze sono sospettate di favorire le allergie, di perturbare il sistema endocrino e di danneggiare gli [ ... leggi tutto » ]

Quale imballaggio?

Le piccole scatole possono essere recuperate come carta riciclata. In quanto ai prodotti ricaricabili, limitano i rifiuti da incenerire. Sono da evitare, se possi-ile, i doppi [ ... leggi tutto » ]

Una nube da respirare?

I vaporizzatori a pompa (o le bombole aerosol il cui gas propulsore è aria) non degradano l'atmosfera. I deodoranti e gli antitraspiranti esistono anche sotto forma solida o liquida, ciò che evita dl inalare quotidianamente [ ... leggi tutto » ]

I prodotti per fare la schiuma all'acqua del bagno?

I prodotti per fare la schiuma all'acqua del bagno, che la profumano e la colorano, aggiungono diverse sostanze di sintesi nelle acque [ ... leggi tutto » ]

Colore e profumo?

La carta igienica non sbiancata con il cloro, senza profumoe senza decorazioni immette meno sostanze inquinanti nelle [ ... leggi tutto » ]

Quale olio?

Non è raro trovare nei cosmetici tracce di olio di visone, di tartaruga, di capodoglio o di balena - animali minacciati di estinzione. Viene utilizzato frequentemente anche l'olio di palma, prodotto da monocolture grandi consumatrici di concimi sintetici e di pesticidi. L'olio di jojoba, estratto da un albero coltivato [ ... leggi tutto » ]

Gel o sapone?

Un sapone da 250 gr permette tanti utilizzi quanti 4 flaconi di gel [ ... leggi tutto » ]

Disinfettante

Alcuni saponi e dentifrici contengono del triclosan, un prodotto antibatterico sospettato di favorire la resistenza dei batteri [ ... leggi tutto » ]

Disinfettanti superflui

I prodotti di igiene corporale dalle proprietà antimicrobiche sono motto popolari. Questa moda non è senza conseguenze sulla resistenza dei batteri agli antibiotici, un fenomeno che assume un'ampiezza inquietante. Ma i prodotti che contengono disinfettanti, per esempio il triclosan, non sono più efficaci nell'eliminare i microbi dei saponi tradizionali [ ... leggi tutto » ]

Pensare alle acque e ai pesci

Ricercatori canadesi, inglesi e tedeschi hanno trovato residui di sostanze farmaceutiche e di prodotti di cura corporea nei fiumi e nei laghi, in particolare agenti di protezione solare, disinfettanti, ormoni e fiatati (utilizzati per dare al prodotto un'apparenza brillante e fluida). La forte diminuzione dei pesci nei corsi d'acqua [ ... leggi tutto » ]

Un buon utilizzo dei cosmetici

I cosmetici possono comportare un rischio per la salute, in ragione della loro composizione chimica o in seguito ad un utilizzo inadeguato. Vista la diversità delle sostanze che entrano in gioco, è difficile raccomandare un prodotto piuttosto che un altro. Ma si può indicare un certo numero di regole [ ... leggi tutto » ]

Spray e strato di ozono

Nel 1985, alcuni ricercatori scoprirono nello strato di ozono un enorme buco che permetteva ai raggi solari pericolosi (ultravioletti) di raggiungere facilmente i l suolo. Colpevoli: i gas "CFC" (Cloro Fluoro Carburi), utilizzati in particolare in frigoriferi, spray e schiume isolanti. Di fronte a questa minaccia, annunciata da molto [ ... leggi tutto » ]