Disinfettanti superflui

I prodotti di igiene corporale dalle proprietà antimicrobiche sono motto popolari. Questa moda non è senza conseguenze sulla resistenza dei batteri agli antibiotici, un fenomeno che assume un'ampiezza inquietante. Ma i prodotti che contengono disinfettanti, per esempio il triclosan, non sono più efficaci nell'eliminare i microbi dei saponi tradizionali utilizzati in modo consapevole (lavare le mani dopo essere andati alla toilette e prima dei pasti ecc.). Essi dovrebbero essere riservati all'uso medico.

L'ossessione della disinfezione può avere effetti perversi. Le ultime ricerche mostrano che l'esposizione naturale dei bambini ai germi e alle polveri rinforza le loro difese immunitarie e diminuisce i rischi di allergie e di reazioni cutanee.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su disinfettanti superflui. Clicca qui.

Stai leggendo Disinfettanti superflui Autore Giovanni Napoletano Articolo pubblicato il giorno 17 agosto 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria tutela consumatori - codice del consumo Inserito nella sezione tutela consumatori del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info