Privacy e dignità del debitore - Il vademecum

Privacy e dignità del debitore - Principi generali

Ogni attività di recupero crediti deve avvenire nel rispetto della dignità personale del debitore, evitando comportamenti che ne possano ledere la riservatezza a causa di un momento di difficoltà economica o di una dimenticanza. Gli accertamenti dell'Autorità per la protezione dei dati personali (di seguito Autorità) hanno messo in [ ... leggi tutto » ]

Il recupero crediti e la tutela dei dati personali del debitore

Ricordiamo che si intende responsabile del trattamento la persona fisica, la persona giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione od organismo preposti dal titolare al trattamento di dati personali; mentre ci si riferisce al trattamento dati come a qualunque operazione o complesso di operazioni, effettuati anche senza [ ... leggi tutto » ]

Violazione della privacy del debitore - Le prassi illecite adottate dalle società di recupero crediti

Per sollecitare ed ottenere il pagamento di somme dovute non è lecito comunicare ingiustificatamente informazioni relative ai mancati pagamenti ad altri soggetti che non siano l'interessato (es. familiari, coabitanti, colleghi di lavoro o vicini di casa) ed esercitare indebite pressioni su quest'ultimo. Sono da ritenersi illecite le modalità invasive [ ... leggi tutto » ]

Quali dati del debitore possono formare oggetto di trattamento per recupero crediti

Possono formare oggetto di trattamento per recupero crediti i soli dati necessari all'esecuzione dell'incarico (dati anagrafici del debitore, codice fiscale o partita IVA, ammontare del credito vantato, unitamente alle condizioni del pagamento, e recapiti, anche telefonici) di norma forniti dall'interessato in sede [ ... leggi tutto » ]

Recupero crediti - L'informativa che deve essere resa al debitore ed i tempi di conservazione dei suoi dati

In attuazione dei principi di protezione dei dati personali, il titolare del trattamento (il soggetto creditore, come ad esempio le banche, le finanziarie, le società di forniture dei servizi ecc.) deve informare gli interessati (di norma in sede di sottoscrizione del contratto) dei dati previsti all'art. 13 del Codice [ ... leggi tutto » ]

Come reagire alle violazioni della privacy perpetrate dalle società di recupero crediti - L'esercizio dei diritti del debitore

Il Codice in materia di protezione dei dati personali riconosce al debitore la possibilità di esercitare nei confronti del titolare del trattamento (il soggetto creditore, come ad esempio le banche, le finanziarie, le società di forniture dei servizi ecc. ) alcuni diritti, specificamente indicati all'art. 7 del Codice. Tra [ ... leggi tutto » ]