Quali dati del debitore possono formare oggetto di trattamento per recupero crediti

Possono formare oggetto di trattamento per recupero crediti i soli dati necessari all'esecuzione dell'incarico (dati anagrafici del debitore, codice fiscale o partita IVA, ammontare del credito vantato, unitamente alle condizioni del pagamento, e recapiti, anche telefonici) di norma forniti dall'interessato in sede di conclusione del contratto o comunque desumibili da elenchi o registri pubblici.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su quali dati del debitore possono formare oggetto di trattamento per recupero crediti. Clicca qui.

Stai leggendo Quali dati del debitore possono formare oggetto di trattamento per recupero crediti Autore Giovanni Napoletano Articolo pubblicato il giorno 13 maggio 2016 Ultima modifica effettuata il giorno 24 agosto 2016 Classificato nella categoria attività di recupero crediti Inserito nella sezione tutela dei beni del debitore del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info