Presunzione legale di proprietà - opposizione del terzo agli atti esecutivi [Commento 1]

  • anna255 13 giugno 2012 at 01:25

    Ciao Loredana volevo chiedere cosa ne pensi a proposito : Mio marito mi ha concesso in comodato d'uso gratuito (circa1anno fa) un mini locale ACCATASTATO come UFFICIO.
    Purtroppo per motivi finanziari evidenti siamo stati costretti a trasferici in questo Ufficio. La situazione poi è degenerata in quanto socio di una S.N.C. in difficoltà con equitalia e creditori non dormiamo sonni tranquilli. Questo ufficio è stato finanziato con un mutuo che paghiamo regolarmente senza problemi. (intestato a mio marito – mutuo e casa).
    Ora il problema è che mio marito sta rientrando con equitalia ma il socio e l'azienda NO.
    Non vorremo che questa unica forma di abitazione ci sia sottratta anche se non conforme in quanto ufficio. LA MIA DOMANDA E' LA SEGUENTE: PUO’ ESSERE PIGNORATA ? POSSIAMO ABITARLA EVENTUALMENTE ANCHE DOPO LA VENDITA ALL'ASTA ? FINO ALLA FINE DEL COMODATO. ? O CI SONO ALTRE POSSIBILITA’ PER SALVARLA. grazie

    • Loredana Pavolini 13 giugno 2012 at 07:37

      Questo problema è già stato affrontato nel forum. Non è che cambiando interlocutore, possa cambiare la risposta. Le linee guida su tutte le questioni attinenti i quesiti degli utenti sono concordate dallo staff ed eventuali casi particolari discussi collegialmente.

    • anna255 16 giugno 2012 at 23:25

      grazie Loredana, ma non riesco a trovarlo nel forum !!! ...se puoi aiutarmi ?
      te ne sarò grata

    • Annapaola Ferri 16 giugno 2012 at 23:40

      La stessa domanda è stata inserita qui.

      Per eventuali altri quesiti, il suggerimento è di utilizzare il forum.

1 2 3 5

Torna all'articolo