Le nostre considerazioni sul prestito vitalizio ipotecario

Le considerazioni dello staff del blog indebitati.it sulla nuova disciplina del prestito vitalizio ipotecario.

I più noti quotidiani nazionali, vendono la notizia come l'ennesima, geniale trovata del nostro premier Matteo Renzi.

Ma la realtà è che il provvedimento fotografa con qualche anno di anticipo quella che sarà la triste situazione di milioni di italiani che dopo una vita di lavoro si troveranno di fatto senza pensione.

O con assegni di anzianità sufficienti a pagare la pappa al gatto e qualche bolletta.

Saranno costretti, quegli italiani che poi siamo noi tra vent'anni, a vendere la propria abitazione di proprietà (per i fortunati che ce l'hanno) alla banca per ottenere in cambio denaro contante col quale tirare la carretta.

O garantirsi nel migliore dei casi un tenore di vita appena più gratificante della semplice sopravvivenza.

11 maggio 2015 · Gennaro Andele

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su le nostre considerazioni sul prestito vitalizio ipotecario. Clicca qui.

Stai leggendo Le nostre considerazioni sul prestito vitalizio ipotecario Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 11 maggio 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 13 marzo 2017 Classificato nella categoria contratti di prestito e di garanzia Inserito nella sezione contratti di prestito - microcredito usura e sovraindebitamento del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


cerca