Prestito tra parenti? » Consigliabile giustificare ad Agenzia Entrate [Commento 5]

  • ignazio 14 novembre 2013 at 16:22

    quindi lei mi sta dicendo se io ho già fatto l'atto alla compagna di mio figlio si dovranno sposar tra 5 anni??? per non rischiare oppure potrebbe magari tra 2 anni rivendere la casa ad un terzo che non sia parente loro e poi trascorsi ulterior 5 anni allora si ricompredebbero la casa?? sai non vogliamo perdere la casa e quindi questa novita ci ha deluso quindi che si può far....si devono sposar tra 5 anni o vender di nuovo la casa a terzi non parenti

    • Ludmilla Karadzic 14 novembre 2013 at 16:45

      Non le sto dicendo nulla, Ignazio. Ho semplicemente scritto che il debitore non può vendere un bene a chi si presume possa conoscere la situazione e che quindi, necessariamente partecipa al disegno di impedire il rimborso del creditore. Nella fattispecie qui esaminata Equitalia avrebbe dovuto iscrivere ipoteca contestualmente alla cancellazione del pignoramento, dopo l'entrata in vigore del "decreto del fare". Non ha ritenuto di procedere in tal senso. Nessuno può dire se il creditore riterrà di esercitare azione revocatoria dopo il matrimonio fra l'acquirente e il figlio del venditore debitore, conclusosi prima che sia decaduto il suo diritto ad esercitarla. Nessuno, infine, può dire cosa potrebbe decidere la Cassazione a fronte dell'esercizio dell'azione revocatoria da parte del creditore, dal momento che il figlio del debitore potrebbe aver conosciuto la sua futura moglie (e acquirente del bene) proprio durante le trattative per il trasferimento della proprietà.

1 3 4 5

Torna all'articolo