I prestiti cambializzati rappresentano una forma alternativa di finanziamento per coloro i quali hanno segnalazioni nelle banche dati dei cattivi pagatori, al rip - registro informatico dei protesti oppure presentano problematiche di sovraindebitamento

  • Carla Benvenuto 21 ottobre 2012 at 09:53

    I prestiti cambializzati rappresentano una forma alternativa di finanziamento per coloro i quali hanno segnalazioni nelle banche dati dei cattivi pagatori, al RIP - Registro Informatico dei Protesti oppure presentano problematiche di sovraindebitamento. I prestiti cambializzati vengono classificati come prestiti fiduciari e la loro caratteristica principale risiede nella modalità di di rimborso, che prevede il pagamento di cambiali con importo fisso e scadenza regolare.

    Il prestito cambializzato non prevede la disponibilità di un conto corrente, per cui il richiedente potrà ricevere l'importo richiesto direttamente al proprio domicilio con assegno circolare, unitamente ad un set di cambiali, ognuna delle quali riporterà importo e scadenza predefinite, che potrà pagare presso qualsiasi sportello bancario.

    Bisogna tuttavia sempre ricordare che che le cambiali protestate costituiscono un vero e proprio titolo esecutivo, per cui se non vengono pagate, l'ente creditore può procedere al pignoramento di beni a tutela del creditore.

Torna all'articolo

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info