Piccolo prestito inps gestione magistrale

La prestazione, riservata agli iscritti ex Enam, consiste nella concessione di un prestito il cui importo non può eccedere quello di due mensilità dello stipendio in godimento, comprensive degli assegni a carattere continuativo e fisso. Il debito è estinguibile in ventiquattro rate mensili.

Sull'importo di ciascun prestito saranno trattenute anticipatamente:

  • una quota pari all'1% dell'importo lordo del prestito per spese di amministrazione e fondo di garanzia
  • l'ammontare degli interessi al tasso annuo dell'1,50%

La concessione di un nuovo prestito è subordinata all'estinzione di quello precedente.

Non è consentito il cumulo con piccoli prestiti concessi da altri Enti.

Possono richiederlo iscritti che devono essere in attività di servizio e a non meno di due anni dal collocamento a riposo.

Il prestito può essere richiesto per le seguenti motivazioni:

  • nascita o adozione figli;
  • matrimonio proprio o dei figli;
  • decesso familiari;
  • malattie gravi proprie o dei familiari;
  • acquisto della casa di abitazione;
  • manutenzione straordinaria della casa di abitazione;
  • mutuo in corso per l'acquisto dell'unica casa di proprietà;
  • cure odontoiatriche proprie o dei familiari a carico;
  • trasferimento di residenza;
  • acquisto automobile;
  • frequenza Università propria o dei figli;
  • eventi straordinari che hanno determinato al richiedente uno stato particolare di necessità.

La domanda, corredata da tutta la documentazione richiesta, deve essere inviata esclusivamente in via telematizzata, come previsto dalla Determinazione presidenziale n. 95/2012. Il manuale utente disponibile in Documentazione (vedi piè di pagina) illustra come fare. Si ricorda che le domande con documentazione incompleta sono rigettate.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca